Un giardino nel deserto - Il verde verticale al Solar Decathlon Middle East

Il verde verticale, un elemento caraterizzante dell'architettura contemporanea, al Solar Decathlon Middle East di Dubai

Immaginate di poter progettare da zero un’abitazione; date pure sfogo alla fantasia, ma avete alcuni limiti: deve essere sostenibile, innovativa, energeticamente efficiente. Ah, un’ultima cosa: deve essere adatta al clima degli Emirati Arabi.
Questa la sfida raccolta dai studenti di 15 atenei di tutto il mondo che si sono confrontati a Dubai durante il Solar Decathlon Middle East, l’olimpiade internazionale universitaria di architettura sostenibile.
Ogni team ha ideato, progettato e realizzato in scala 1:1 la propria versione di abitazioni del futuro, completamente funzionante ed vivibile sotto ogni punto di vista, alimentata esclusivamente con pannelli fotovoltaici ed in grado di provvedere autonomamente al proprio fabbisogno energetico, producendo addirittura più energia di quanto necessario, rimettendola in circolazione nella rete.
 
 
Comune a tutte le abitazioni, futuristiche ed innovative, gestite con i principi della domotica e dotate di ogni comfort, è il verde verticale, un elemento che sta diventando importantissimo nella progettazione architettonica contemporanea.
 
 
L’inserimento di una parete dedicata al verde verticale negli spazi pubblici e privati, interni o esterni  è senza dubbio uno dei trend più interessanti dell’ultimo periodo in questa disciplina. A Dubai infatti le varie squadre hanno dato la propria interpretazione di verde verticale con piante adatte al quel clima, resistenti al forte calore e al vento del deserto.
Il verde verticale non è una stravaganza progettuale, ma è diventato un vero e proprio elemento caratterizzante, sempre più utilizzato per valorizzare gli ambienti e per beneficiare delle sue numerose virtù.
Numerosi i benefici oggettivi: nelle nostre città è importante poter avere la possibilità di godere di uno spazio verde bello, ordinato e semplice da gestire, che possa regalarci un momento di naturalezza e di distacco dalla freneticità della vita quotidiana.
 
 
 
Quello estetico è solo uno dei contributi del verde verticale: aiuta ad esempio la regolazione termica, grazie alla traspirazione delle piante che rinfrescano l’aria.
Crea ombra e le sue piante immettono ossigeno nell’ambiente, trattenendo anidride carbonica. E’ utile per contribuire a catturare le polveri sottili (PM10) che inquinano le nostre città e aiuta ad abbattere l’inquinamento acustico e il riverbero luminoso, visto che la superficie verde per sua stessa conformazione assorbe questi effetti.
 
 
 
Il giardino verticale è una nuova concezione di verde in grado di apportare significativi miglioramenti all’ambiente urbano, ristabilendo un contesto naturale in grado di influire positivamente sull abitabilità di un luogo, ma anche sulla sua vivibilità e non ultimo sul nostro umore.

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti, news e articoli interessanti!

Ti potrebbe interessare anche:

Scopri le nostre ultime novità

Scopri le ultime news di E-Gardening

Il Blog I Progetti