L'ACCOGLIENZA DEL GIARDINO DI MARZO

Marzo apre le porte alla primavera, che arriva in punta dei piedi, spinta da un venticello piuttosto freddo, e a riscaldarla solo qualche raggio di sole leggero leggero.
Ci sono giorni di Marzo in cui l'inverno sembra non avere fine, con venti freddi, mattinate gelide e, magari, qualche serata umida. In realtà questo mese offre alcune delle fioriture più interessanti: durature e profumate proprio grazie alle basse temperature.
Il freddo, infatti, rallenta l'apertura dei fiori prolungandone la fioritura ed intensificandone i colori, alle volte donando sfumature verdi, aranciate, porpora o rosse. Il sole, che ancora scalda poco, diffonde nell'aria il profumo in maniera così delicata da poterlo apprezzare al meglio.
Ogni gemma, anche se di foglia, nello sbocciare crea un movimento armonioso e, osservando quel movimento giorno dopo giorno, quel fiore o quella foglia nasceranno anche dentro di noi: è proprio così che inizia a crearsi quell'inscindibile rapporto tra noi e la natura o tra noi ed il nostro giardino.
Ogni fiore diventerà nostro e noi diventeremo ogni fiore.
 
Marzo è anche il mese principe dell'osservazione della natura attraverso i 5 sensi.
I tappeti fioriti di Marzo sono forse la cosa più sorprendente: viole bianche, rosa e viola, che si ibridano tra loro creando mosaici unici di tappeti profumati.
 
 
I prati spontanei con la azzurra Veronica Persica, i tantissimi bulbi (di cui vi avevamo parlato in autunno) e le specie da sottobosco (che necessitano sole in inverno e ombra in estate) sono perfetti per tappezzare sotto le alberature a foglia caduca.
L'aspettativa della bella stagione sta nelle mani di Marzo: tutto il nuovo verde tenero che si apre ci rimanda al profumo dell'estate, ma non quella torrida con le fastidiose zanzare, perché si tende a ricordare solo la parte migliore. 
Inizia qui la Primavera, stagione molto laboriosa per il giardino, punto d'inizio su cui concentrare tutto l'impegno possibile per godere del grande risultato che si protrarrà in tutte le stagioni seguenti.
Marzo è anche il momento delle fioriture sui rami nudi di alberi e arbusti, sicuramente le quelle che si fanno notare di più.
Tra i primi alberi a fiorire ci sono i Prunus cerasifera (susini selvatici), domestica (susini da frutto) e quelli puramente da fiore (tipo Mume) e guardare i loro rami verso il cielo azzurro di Marzo li fa sembrare dei bellissimi e pregiati ricami.
 
 
Gli aceri palmati giapponesi aprono e dispiegano le foglie con una tale eleganza e bellezza da superare l'emozione che ci danno le bellissime fioriture degli altri arbusti.
Marzo è un po' come un limbo dove la natura inizia a mostrarsi in tutto il suo vigore, quando ancora le temperature però frenano il nostro entusiasmo, ma una cosa è certa: indietro non si va!
È quindi ora il momento preoccuparci del giardino e le manutenzioni devono terminare a breve - potature, pulizia del secco, diserbi, concimazioni – perché presto tutto dev’essere pronto per quella grande festa che si ripete anno dopo anno: le fioriture!
È anche il momento perfetto per fare alcune considerazioni sulle aggiunte da fare nelle zone già allestite, visto che riusciamo valutare con facilità qualche eventuale vuoto dovuto a piante da sostituire o un angolo da rinnovare con l'aggiunta di qualche nuova varietà.
Un’attenzione particolare all'irrigazione, perché il terreno a Marzo alle volte è troppo asciutto per via dei venti o delle scarse piogge, così che alcune piante potrebbero soffrirne. In questo periodo gli impianti di irrigazione automatica generalmente sono spenti, è quindi bene controllare che non sia necessaria almeno di un’irrigazione una volta alla settimana.
 
 
Marzo è IL mese in cui in giardino ci si affretta molto e proprio per questo è importante avere delle fioriture che ci rasserenino e ci donino quella calma di cui abbiamo bisogno.
La scelta va su specie di facile gestione da godere senza troppo fare: ellebori, viole, narcisi, ipheion, pulmonarie, coridalis, anemoni da sottobosco, alberature fiorite e qualche arbusto particolare come edgeworthia crisantha, o la spettacolare Dafne Genkwa dai fiori viola chiaro sui rami nudi profumatissimi.
 
 
Marzo è il mese che si dirama tra l'asprezza dei venti freddi, la precocità delle fioriture e la dolcezza dei primi profumi accompagnati dai colori accesi dalla luce intensa del primo sole, che un po' ti culla e un po' ti sprona a realizzare presto tutto ciò di cui c'è bisogno.
 

Rimani sempre aggiornato sulle ultime novità

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti, news e articoli interessanti!

Ti potrebbe interessare anche:

Scopri le nostre ultime novità

Scopri le ultime news di E-Gardening

Il Blog I Progetti